Quali sono i sintomi della malattia del grover?

La malattia di Grover o la dermatosi acantholytic transitoria è un disturbo della pelle che più spesso colpisce gli uomini caucasici più di 40 anni di età. I pazienti sviluppano macchie rosse pruriginose sui loro petto e sulle spalle. Nel 2011 i dermatologi non sapevano cosa abbia causato la malattia di Grover, ma sospettavano che potrebbe essere correlato a condotti bloccati del sudore. Essi trattano il disturbo con antibiotici, farmaci antifungini e steroidi topici.

Questa condizione raramente colpisce le donne, i giovani oi bambini. Si verifica più spesso durante il tempo caldo, e ha maggiori probabilità di influenzare gli uomini che sono malsani. Alcuni uomini sviluppano il disturbo durante l’ospedalizzazione.

I punti rossi sconnessi appaiono sulla parte superiore del petto e sul dorso. I punti sono intensamente pruriginosi e possono sanguinare un po ‘, blister o crosta sopra. Alcuni pazienti con la malattia sviluppano anche la dermatite. Nell’area interessata si sviluppano macchie secche e pruriginose. L’eruzione cutanea a volte si diffonde ad altre parti del corpo.

I focolai di solito durano da sei a dodici mesi, ma alcuni individui ricadono regolarmente per un periodo di anni, spesso in cicli periodici. Altre persone soffrono di flareups occasionali se sono esposti a fattori che innescano la condizione. Molti pazienti che sviluppano la malattia di Grover in ospedale recuperano non appena riacquistano la loro mobilità.

Gli uomini che trascorrono un sacco di tempo all’aperto nel caldo o che sudano molto possono esacerbare i sintomi della malattia di Grover. Altri trigger includono esposizione eccessiva alla luce solare e alla pelle danneggiata dal sole. La pelle secca potrebbe anche essere un fattore.

Un dermatologo può spesso diagnosticare la malattia di Grover guardando l’eruzione cutanea, ma alcuni clinici potrebbero voler eseguire una biopsia cutanea per essere sicuri della diagnosi. Il disturbo ha un aspetto distinto sotto il microscopio. Le cellule della pelle sono talvolta arrotondate insolitamente e sono di solito separate.

Non c’era cura per la malattia di Grover a partire dal 2011. I dermatologi trattano l’eruzione cutanea con pillole cortisone, creme topiche o iniezioni, ma questo solo fornisce un sollievo temporaneo. L’eruzione di solito torna non appena il paziente smette di usare il farmaco.

I medici potrebbero anche raccomandare farmaci antifungini o antibiotici come la tetraciclina. La polvere di metilsolfato diphemanil riduce il prurito in alcuni pazienti. La crema di Calcipotriol, le lozioni antirughe e creme idratanti potrebbero anche aiutare. Alcuni medici potrebbero anche raccomandare retinoidi orali o fototerapia a seconda della gravità della condizione. Gli uomini con questa malattia possono ridurre i focolai rimanendo fuori dal caldo.