Quali sono i diversi tipi di assistenza ambulatoriale?

Quando le persone sentono il termine ambulatoriale in un ambiente sanitario, spesso pensano ad un ambiente di cura che si muove, ad esempio un’ambulanza. In termini di cure, però, il termine non si riferisce effettivamente al fatto che l’impianto di cura sia mobile, ma al fatto che il paziente può lasciare l’impianto dopo il trattamento. L’assistenza ambulatoriale si riferisce a qualsiasi assistenza fornita su base ambulatoriale. Esso comprende tutte le cure mediche per cui il paziente non è ammesso per un pernottamento o per un periodo più lungo. Esempi comuni includono visite mediche, sessioni di terapia fisica o mentale, ambulatori ambulatoriali e servizi ausiliari come la radiologia.

Le visite ad un medico possono essere le istanze più frequenti di ambulatorie. Questa categoria include visite per controlli, follow-up chirurgici e lavori di sangue. Include anche visite per diagnosi o trattamento di malattia o lesioni, nonché visite periodiche dovute a una condizione gestita, come la gravidanza. Esso si applica sia ai medici di famiglia che ai medici generici e anche a una vasta gamma di specialisti, quali dermatologi, cardiologi, ostetrici, podiatristi, ortopedici, gastroenterologi e urologi.

Esempi di questo tipo di cura sono anche le procedure chirurgiche o semi-chirurgiche eseguite in un ufficio del medico. Ciò comprende procedure come la rimozione di un inginocchiato inguine, la rimozione di un molo sospetto o l’inserimento di un perno di stabilizzazione in un osso rotto. In un ufficio dentista, questo potrebbe includere un canale radicale o estrazione di denti di saggezza.

Le ambulanze urgenti sono anche strutture di cura ambulatoriale. Ciò include mini-cliniche ospitate all’interno di un negozio di droga così come cliniche libere in piedi. Comprende anche cliniche collegate ad ospedali e università.

Centri specializzati, come centri di imaging specializzati in scansioni a raggi x e MRI, forniscono anche assistenza ambulatoriale. Strutture simili potrebbero specializzarsi in lavori di sangue, analisi urinaria, dialisi, terapia respiratoria o terapia fisica. La psicoterapia ambulatoriale è anche considerata un’assistenza ambulatoriale e comprende sessioni di consulenza per gruppi e individuali, nonché trattamenti non alcolici e alcolici.

L’assistenza ambulatoriale può anche avvenire in un ambiente ospedaliero. I pazienti vengono spesso controllati in ospedale per la chirurgia ambulatoriale e rilasciati lo stesso giorno. Esempi possono includere la rimozione della cistifellea, la chirurgia ortopedica e la rimozione delle cisti. Questi tipi di interventi possono anche essere eseguiti in un centro di chirurgia ambulatoriale in libertà, che fornisce lo spazio sterile e attrezzato specificamente per la prestazione di interventi chirurgici della stessa giornata.

La cura della stanza di emergenza è classificata come ambulatoriale finché il paziente non è ammesso all’ospedale. Il trattamento di malattie e lesioni nel pronto soccorso si qualifica come tipi di assistenza ambulatoriale. Se un paziente riceve un trattamento di emergenza in un ospedale e viene poi trasferito in un altro ospedale o centro di cura, anche il primo episodio della cura è considerato ambulatoriale.