Quali sono gli effetti collaterali più comuni di boswellia?

Anche se gli effetti collaterali boswellia sono rari, alcune persone subiranno reazioni avverse a questo farmaco a base di erbe. Quando presi come indicato, la maggior parte delle persone non soffre affatto male. Gli effetti collaterali più comuni di boswellia sono lamentele gastrointestinali. Sono possibili rischi più gravi come reazione allergica o reazione di reazione con farmaci o altri integratori.

Boswellia deriva dalla resina della bosstraia serrata, un albero nativo in India. È stato utilizzato per secoli come un rimedio tradizionale a base di erbe per trattare una gamma diversificata di condizioni e di reclami di salute, tra cui ulcere, asma, infezioni da funghi, diarrea, dissenteria, ulcere e diverse condizioni della pelle. Gli avvocati suggeriscono che boswellia può essere usato come trattamento antinfiammatorio, raccomandandolo come un trattamento per l’artrite, ma come per tutti i supplementi, boswellia non viene venduto come medicinale e nessun beneficio sanitario è stato dimostrato clinicamente.

La maggior parte delle persone non segnalano effetti collaterali di boswellia quando prendono il supplemento come indicato. Quelli che superano le dosi consigliate, tuttavia, hanno un rischio aumentato di effetti avversi. Nausea, disagio dello stomaco o una sensazione piena e gonfie sono comuni effetti collaterali boswellia. Le persone affette da reclami cronici o ricorrenti presentano un rischio aumentato di effetti collaterali boswellia e dovrebbero evitare questo supplemento. Sono stati osservati anche eruzioni cutanee, soprattutto quando si utilizzano creme per la pelle contenenti boswellia. Nessun studio ha esaminato effetti collaterali di boswellia a lungo termine.

Sono anche possibili reazioni allergiche e presentano un rischio di salute più grave. Una reazione forte può essere pericolosa per la vita. I sintomi includono la pelle gonfiata o pruriginosa, orticaria o eruzioni cutanee, la tenuta della gola o del torace, ansimare, difficoltà respiratorie o dolore toracico. Chiunque soffre di questi sintomi dovrebbe richiedere immediatamente un medico. Le persone con reazioni conosciute a boswellia dovrebbero ovviamente evitare questo supplemento.

Le donne in gravidanza o allattamento devono anche evitare boswellia. Boswellia aumenta il rischio di difetti di nascita e può provocare aborti spontanei. Il rischio per la salute del neonato continua quando boswellia è presente nel latte materno.

Cross-reazione con farmaci e altri supplementi a base di erbe è anche possibile quando prende Boswellia. In particolare, alcuni trattamenti per il cancro, farmaci per ridurre il colesterolo, trattamenti antifungini o farmaci antinfiammatori e integratori reagiscono con boswellia, ei risultati possono essere seri. Per coloro che sono interessati a possibili reazioni con trattamenti specifici, è consigliabile consultare un medico.

Sono necessari ulteriori studi per valutare meglio i potenziali rischi di boswellia, ma alcuni gruppi di persone sono stati sottolineati come un rischio maggiore. Boswellia non è raccomandato per le persone con disabilità immune. Allo stesso modo, le persone che sono generalmente fragili sono scoraggiate dall’uso del supplemento.