Quali sono cause comuni del muco giallo?

Generalmente, quando una persona inizia a sperimentare il muco giallo, è perché il suo corpo sta cercando di combattere un certo tipo di infezione o virus. Alcune delle cause più comuni sono infezioni sinusali, raffreddori, influenza e bronchite. Questo colore del muco può anche essere il risultato di una reazione allergica a qualcosa nell’ambiente di una persona. La secchezza nell’aria o nei polipi nasali può anche causare muco giallo a svilupparsi in alcune persone. A volte, candida albicans può causare questa sostanza a svilupparsi nei passaggi nasali.

Ci sono alcuni diversi colori di muco che una persona può sperimentare durante la sua vita e ognuno indicherà che qualcosa sta accadendo all’interno del corpo. Queste variazioni nel muco possono dimostrare che il corpo è sano e in grado di sbarazzarsi facilmente di un’infezione o può indicare la presenza di comuni virus o batteri, come quelli che causano problemi di raffreddore o sinusità. Molte volte, una persona sperimenta un muco chiaro, giallo, verde, bianco e marrone in qualche momento nella sua vita. Il verde indica generalmente la stessa cosa del giallo, ma può anche indicare un’infezione respiratoria superiore.

I seni producono continuamente muco. È qualcosa che viene utilizzato per combattere le infezioni all’interno del corpo e per inumidire l’aria che respinge una persona. Il muco giallo nella cavità del seno viene utilizzato anche per pulire l’aria che viene respirata e, a sua volta, mantenere il Seni in salute. Una certa quantità di muco è necessario trappola polvere o batteri che minaccia di causare problemi nella cavità del seno.

Il freddo, l’influenza e l’aria secca possono causare la formazione di muco giallognolo. Molte volte, bere più acqua può aiutare una persona a sbarazzarsi di quantità eccessive causate da questi problemi. Alcuni farmaci da banco possono essere usati per eliminare anche la congestione. I rimedi domestici o di erbe, come l’inalazione di vapore, possono contribuire a ridurre la quantità di muco giallo che una persona sviluppa. L’eccessiva quantità di muco che dura più di una settimana può richiedere l’attenzione di un medico.

Il folle è talvolta confuso con il muco, ma i due sono molto diversi. Il muco è prodotto nelle cavità nasali, nei seni, nella fodera dei bronchi, nella fodera della trachea e nella fodera dei bronchioli. Il flegma, tuttavia, è prodotto solo nei polmoni di una persona. Tossire il flemma può indicare un problema serio all’interno del corpo.