Qual è l’occhio arco?

L’occhio dell’arco è una condizione in cui lo strato esterno dell’occhio è danneggiato a causa della radiazione ultravioletta (UV). La condizione prende il nome da una delle cause più comuni delle ustioni corneali: esposizione all’arco elettrico luminoso creato durante la saldatura dei metalli. L’occhio dell’arco può portare a dolore e visione gravemente sfocata. Quando le ustioni sono lievi, i sintomi tendono ad allontanarsi in pochi giorni sciacquando gli occhi con acqua e utilizzando gocce d’occhio contro-contatore. Le lesioni gravi dovrebbero essere valutate presso il pronto soccorso, in modo che i medici possano diagnosticare accuratamente il problema e fornire l’assistenza medica appropriata.

I saldatori che non indossano una corretta protezione degli occhi e le persone che si trovano in prossimità di un progetto di saldatura sono a rischio di sviluppare un occhio arco. La radiazione UV prodotta durante la saldatura è intensa e concentrandosi sull’arco anche per una frazione di secondo può portare ad una bruciatura corneale. Molte altre fonti di luce UV possono anche causare la condizione, incluse le lampade utilizzate nei letti abbronzanti e luci da tavolo molto luminose. Inoltre, un’esposizione prolungata alla luce solare può provocare ustioni, soprattutto quando la luce si riflette dall’acqua o da una pista da sci innevata.

Un individuo non può notare problemi di vista o problemi di visione subito dopo il danno. Nella maggior parte dei casi, i sintomi si sviluppano dopo tre o sei ore dopo l’esposizione. Gli occhi in genere diventano pruriti e sangue, e le lacrime eccessive possono essere prodotte. La visione può essere spotty o blurry e la cecità temporanea è possibile senza trattamento. I problemi di visione permanente sono possibili con l’esposizione a lungo termine alle radiazioni UV.

Una persona che sperimenta eventuali sintomi di occhio arco dovrebbe spruzzare l’acqua negli occhi per pulirli e cercare assistenza medica non appena possibile. Un medico di pronto soccorso può determinare la gravità della condizione eseguendo un attento esame fisico. Un paziente con un lieve caso di occhio arco è di solito somministrato gocce o un odore topico per alleviare dolore e arrossamento. Il medico può prescrivere farmaci antinfiammatori orali per alleviare ulteriormente i sintomi durante il recupero.

Nella maggior parte dei casi la visione torna alla normalità entro due o tre giorni da un infortunio. Se i sintomi persistono per diversi giorni, un individuo dovrebbe programmare un appuntamento con un oftalmologo per ricevere uno screening più approfondito e una diagnosi. Oltre a fornire assistenza, l’oculista può aiutare il paziente a determinare come evitare le lesioni oculari in futuro. Indossare una protezione adeguata e evitare gli occhi quando è possibile esporre le radiazioni UV è di solito sufficiente per prevenire gravi problemi agli occhi.