Qual è la differenza tra clonazepam e lorazepam?

Clonazepam e lorazepam sono entrambi benzodiazepine, una classe di farmaci usati per trattare disturbi d’ansia generalizzati, attacchi di panico, disturbi post-traumatici (PTSD), ritiro dell’alcol e insonnia a causa dei loro effetti sedativi. Le benzodiazepine sono state in uso fin dagli anni ’50 e sono classificate per lunghezza d’azione: da breve a lunga durata. Essi interagiscono con il cervello utilizzando gli stessi ricettori chimici come l’alcool, quindi il loro utilizzo nel trattamento medico del ritiro dell’alcol e la loro tendenza a diventare dipendente da coloro che li usano regolarmente. Infatti, le benzodiazepine richiedono prescrizione medica in alcuni paesi a causa delle loro qualità coinvolgenti e del loro potenziale uso improprio. Anche se appartengono alla stessa famiglia di farmaci, clonazepam e lorazepam differiscono nelle loro forme disponibili, dosaggi raccomandati, usi raccomandati, tassi di assorbimento e altri fattori.

Sono disponibili diversi percorsi di somministrazione per clonazepam e lorazepam. Ad esempio, lorazepam può essere somministrato per via orale come compresse, sublingualmente (SL), intramuscolare (IM) o per via endovenosa (IV) per un più rapido inizio dell’azione. Il clonazepam per confronto è disponibile solo per somministrazione orale come compresse. Anche se sono entrambi benzodiazepine, i due farmaci sono in classi diverse. Clonazepam è considerato una benzodiazepina a lunga durata d’azione, con un rapido tempo di inizio di una o quattro ore e una mezza durata di circa 34 ore, mentre lorazepam è una benzodiazepina a breve durata con lo stesso tempo di inizio approssimativo, ma una durata media di solo 15 ore.

Gli usi terapeutici di questi farmaci sono simili ma differiscono in modi importanti. Anche se entrambi sono utilizzati per controllare l’ansia e possono essere utilizzati come anticonvulsivanti, lorazepam è l’agente di prelievo di alcool preferito dei due. Clonazepam, comunque, è l’agente preferito da utilizzare per i sintomi di ritiro della benzodiazepina e dei programmi di dosaggio. È anche usato per trattare le fobie sociali e il dolore di origine neurologica. Lorazepam intraveno somministrato preoperativamente è il farmaco previsto per scegliere di abbattere le paure legate alla chirurgia.

Clonazepam e lorazepam hanno effetti collaterali simili a causa del loro identico metodo di azione sul sistema nervoso centrale. La sonnolenza, la bassa pressione sanguigna, un cammino instabile, i problemi di memoria e la difficoltà di coordinamento possono derivare da una dose prescritta. Entrambi i farmaci possono essere estremamente pericolosi depressori respiratori quando combinati con l’alcool. Le interazioni con altri farmaci saranno anche molto simili per entrambi. Né dovrebbero mai essere combinati con farmaci di dolore, medicinali di sonno o qualsiasi tipo di farmaco sedativo senza la conoscenza e l’autorizzazione del medico curante.

Inoltre, sia clonazepam che lorazepam avranno gli stessi sintomi di ritiro di ansietà, insonnia, attacchi di panico, frequenza cardiaca rapida e altri sintomi. A causa della maggiore emivita di clonazepam, tuttavia, gli effetti collaterali non si verificano fino a quando non è trascorso un periodo più lungo rispetto all’ultima dose. Si raccomanda vivamente alle autorità mediche di ritenere che qualsiasi sospensione delle benzodiazepine utilizzata regolarmente per ben sei settimane sia effettuata solo sotto la supervisione di un medico. Questi farmaci sono di solito congiuntivi durante un programma di ritiro rispetto alla brusca cessazione.