Qual è la cisterna chyli?

La cisterna chyli è un piccolo sacchetto dilatato situato vicino all’area inferiore del condotto toracico nella regione lombare della cavità addominale del corpo. Fa parte del sistema linfatico ed è il sac che acquisisce e temporaneamente detiene la linfa, il fluido chiaro dai tessuti del corpo, mentre attraversa dal corpo inferiore verso l’alto. Situato alla destra dell’arto addominale alla parete posteriore della cavità addominale, la struttura è un grande vaso di circa 6 cm di lunghezza.

Il canale toracico inizia nella zona del mid-gut, dall’unione dei tronchi lombari destro e sinistro con il tronco intestinale. Questa unione crea il percorso noto come la cisterna chyli, che riceve il liquido linfatico dal camion intestinale e dai tronchi lombari sinistro e destro. Il condotto toracico raccoglie la linfa e lo trasporta nel flusso sanguigno.

La cisterna chyli è uno dei due serbatoi che detengono la linfa e altri liquidi corporei che si trovano nel sistema linfatico. Insieme alla cisterna chyli, c’è anche la subarachnoidea cisterna. Questo sac, però, svolge un ruolo fondamentale, perché è responsabile della raccolta della linfa e che agisce come punto di drenaggio per “grasso bianco” dagli organi digestivi.

Il sistema linfatico ha molte funzioni ed è una componente essenziale del corpo. Innanzitutto, la sua funzione principale è mantenere l’equilibrio tra fluidi e proteine ​​all’interno del corpo. Questo intricato sistema restituisce il liquido tessuto in eccesso al sangue e assorbe i grassi e le vitamine dal tratto digestivo per consegnarli al sistema circolatorio. È anche più conosciuto per essere parte del sistema immunitario, perché agisce come un meccanismo di difesa contro gli invasori di microrganismi e malattie.

È necessario il sistema linfatico, in quanto è la rete che sposta i grassi in tutto il corpo. I vasi linfatici erogano la linfa dai capillari in grandi vene al collo, dove la linfa è corsa nel flusso sanguigno e viene consegnata al cuore. Durante questo sistema chiuso, ci sono le ghiandole linfatiche collocate strategicamente all’interno delle navi che filtrano attraverso la linfa mentre attraversa il sistema. Circa il 10 per cento del liquido nel sangue filtrato dai capillari, insieme alle proteine, diventa intrappolato nei tessuti del corpo. Questa perdita di liquido sarebbe altrimenti pericolosa per la vita, ma il sistema linfatico lo restituisce nel sistema circolatorio, dove la cisterna chyli lo tiene prima che venga restituito al flusso sanguigno.

Il sistema linfatico è associato alla salute e alla funzione di molte aree del corpo, compreso il sistema digestivo e vari organi come la milza e il timo, così come il midollo osseo. Se si sviluppa un’insufficienza linfatica degli organi interni, potrebbe portare a varie malattie del sistema linfatico. Questi potrebbero includere tumori quali il linfoma e le malattie autoimmuni come l’artrite o la sclerodermia, per citarne alcuni.