Cosa sono gli steroidi che bruciano il grasso?

Gli steroidi che bruciano il grasso sono composti organici che vengono utilizzati per accelerare il metabolismo, aumentare la massa muscolare e aiutare nella perdita di peso. Ci possono essere diversi tipi, e alcuni possono essere fatti per imitare gli ormoni brucia grassi naturali che si verificano nel corpo. Sono associati a rapida perdita di grasso corporeo in molti individui, ma nella maggior parte dei casi la perdita non è sostenuta una volta che gli steroidi sono interrotti. L’uso di steroidi a lungo termine è associato a una serie di potenziali problemi di salute.

L’uso di steroidi brucia grassi è generalmente considerato non sicuro a causa di vari effetti collaterali che possono verificarsi. Le reazioni esatte possono dipendere dal tipo di steroide, ma possono includere problemi cardiaci, alterazioni della pressione sanguigna, mal di testa, vertigini, infertilità e talvolta cambiamenti di personalità. A parte questi effetti collaterali spesso pericolosi, una volta che gli steroidi non vengono più utilizzati, la perdita di peso viene normalmente invertita perché il corpo non può sostenere un tasso metabolico rapido senza uno stimolante artificiale combinato con un’assunzione di cibo superiore.

Non ci sono steroidi raccomandati dal dottore per bruciare i grassi, e molti di loro sono illegali in molte aree. Coloro che intendono usarli per scopi atletici professionali dovrebbero essere consapevoli del fatto che spesso esistono restrizioni al loro utilizzo anche nella maggior parte delle organizzazioni atletiche. Il modo migliore per perdere peso e bruciare il grasso è quello di mangiare una dieta sana e di esercitare regolarmente con una combinazione di formazione cardiovascolare e di peso.

Non tutte le pillole di dieta sono steroidi brucianti di grasso. Molti di loro sono altrettanto pericolosi, quindi prendere un integratore alimentare in quasi tutte le forme non è una buona idea per la perdita di peso a lungo termine. Ci sono alcune varietà disponibili a prescrizione, ma queste sono generalmente raccomandate solo per coloro che hanno un sacco di peso da perdere, di solito venti sterline o più.

Chiunque sceglie di usare steroidi che bruciano il grasso nonostante i rischi dovrebbe farlo in moderazione. Dovrebbero essere presi solo come raccomandato e per un tempo molto limitato. L’uso a lungo termine aumenta le probabilità di gravi effetti collaterali, soprattutto se combinati con altre tattiche di perdita di peso non sicure.

Gli steroidi che bruciano il grasso vengono venduti online online attraverso siti di perdita di peso o di bodybuilding. La maggior parte delle farmacie rinomate non vendono steroidi. A volte alcuni steroidi simili sono usati per scopi medicinali, di solito per quelli con alcune carenze ormonali. Questo è fatto solo quando necessario e sotto la supervisione di un medico. È meglio discutere qualsiasi nuova dieta o programma di esercizio con un professionista sanitario.

Cosa è una navetta?

La corsa navetta è un’esercitazione in cui il partecipante corre da un punto all’altro tra due punti, a volte spostando blocchi o altri oggetti, il più velocemente possibile. Fa parte di varie prove di idoneità fisica, inclusa la prova del fitness Challenge Challenge, che viene somministrata ai bambini in scuola durante le lezioni di educazione fisica. Molti atleti utilizzano anche la navetta come strumento di formazione e come punto di riferimento per valutare il loro progresso atletico durante l’allenamento.

Per impostare una navetta, posizionare i marcatori, ad esempio linee di nastro o coni di plastica, ad una certa distanza. Le regole della prova del Challenge del Presidente dicono che i marcatori dovrebbero essere separati da 30 metri (9,1 m), ma altri test di idoneità e corse navali eseguite per motivi di fitness e di formazione possono variare la distanza. Posizionando i segnalini più lontani, la prova è una misura migliore della capacità di sprint, mentre mettere i marcatori più vicini misura la capacità del partecipante di girare, piegarsi, alzarsi e poi accelerare nuovamente.

Il partecipante inizia dietro un marcatore, si sprigiona all’altro, tocca il terreno, si spinge indietro e poi completa questo ciclo per completare un’operazione di navetta. Di solito, i test di idoneità con regole rigorose richiederanno che il partecipante prenda un blocco di legno o un altro oggetto dal terreno a un indicatore e lo riporta all’altra per assicurarsi che sta veramente toccando il terreno tra gli sprint. Un insegnante di ginnastica o un partner di formazione dovrebbe stare in piedi e in tempo il corridore, spesso a un decimo di secondo, in modo che possa essere valutato in caso di sfide di idoneità e migliorato in futuro.

In alcuni test, l’esecuzione può essere eseguita più volte, con il tempo migliore utilizzato per la valutazione dei punteggi. Oltre a variare la distanza tra i marcatori e se il partecipante è tenuto o meno a trasportare blocchi avanti e indietro, possono essere apportate altre modifiche a condizione che le regole specifiche di un test di forma fisica lo permettano. Ad esempio, il numero di sprint può essere modificato, sia per un solo sprint avanti e indietro, o più spesso per includere più iterazioni. Quando gli atleti usano la corsa per scopi formativi, può essere utile aumentare notevolmente il numero di sprint nell’esercizio per formare un intenso allenamento di allenamento. Inoltre, il test di fitness di navetta può essere somministrato a più partecipanti in una sola volta, avendoli allineati a fianco a fianco di una linea di partenza più lunga e di avviare la corsa allo stesso tempo, anche se è più difficile tenere traccia dei singoli partecipanti ‘ Volte utilizzando questa versione.

Qual è la piccola minoranza?

Il teres minor è un muscolo situato nel polsino del rotatore che fa parte della spalla. Il suo scopo primario è quello di aiutare a ruotare l’articolazione della spalla esternamente e lo fa in combinazione con l’infraspinatus – un altro dei quattro muscoli del polsino rotatorio. Le lesioni del bracciale del rotatore possono essere causate da movimenti improvvisi o da cicatrici croniche che si verificano a causa di una tensione ripetuta.

L’origine del teres minor è sull’esterno dorsale della scapola. Le fibre corrono lateralmente e in direzione verso l’alto prima di diventare un tendine. Questo tendine inserisce all’omero. L’innervazione del muscolo è attraverso il nervo ascellare. In alcune situazioni rare le teres minor possono essere parzialmente associate all’infraspinatus.

L’azione principale del muscolo minore è quella di ruotare la spalla esternamente. Ciò avviene attraverso una rotazione laterale della testa dell’omero. Oltre alla rotazione, il muscolo viene utilizzato anche per mantenere la testa dell’omero nella posizione corretta per quanto riguarda la scapola. Il muscolo aiuta anche ad aderire il braccio insieme ad altri muscoli.

Ci sono due muscoli teres – il maggiore e il minor. Il teres major effettua azioni simili al minore, anche se aiuta la rotazione interna ed è attiva solo quando la scapola è fissa. Altri muscoli del polsino rotatorio includono il supraspinatus, infraspinatus e sucscapularis.

Le lesioni del polsino del rotatore sono relativamente comuni e possono essere causate da una serie di ragioni. Ad esempio, qualsiasi sport che coinvolge ripetuta rotazione della spalla può appoggiare maggiormente i muscoli del polsino del rotatore. Le lacrime acute si verificano quando un movimento improvviso e potente dell’atleta provoca una strappo di uno dei muscoli. Questo è di solito immediatamente evidente in quanto può essere una lesione dolorosa.

Le lesioni croniche del polsino del rotatore si verificano durante un periodo molto più lungo e spesso influenzano il tendine più che il muscolo stesso. Se il tendine inizia a strofinarsi contro l’osso allora questo può causare infiammazione. Questo è talvolta noto come sindrome di impingement e colpisce comunemente persone di età superiore ai 40 anni.

Il trattamento per un danno del bracciale rotatore dipende dalla gravità del problema e da come è stato causato. Se la lesione è stata causata da un improvviso movimento, il resto e il ghiaccio contribuiranno a ridurre il gonfiore. Le lesioni croniche seguono principi di trattamento simili, anche se può essere necessaria un’iniezione per controllare l’infiammazione e ridurre il dolore. Può essere necessaria una chirurgia per entrambi i tipi in alcune situazioni.

Quali sono i rischi di combinare alcool e sertralina?

Molto è stata fatta una piccola ricerca sui rischi di combinare alcool e sertralina, ma in genere non è consigliabile. Ciò è dovuto al fatto che sia l’alcool che la sertralina influenzano i livelli di serotonina all’interno del cervello e portandoli insieme potrebbero quindi portare a fluttuazioni incontrollabili che a loro volta possono causare emozioni inaspettate. C’è anche un rischio che la sertralina possa aumentare gli effetti collaterali di bere alcool, come i riflessi lenti e la sonnolenza.

Sertalina è un medicinale usato per trattare la depressione, i disturbi di panico e il disturbo ossessivo compulsivo. Il farmaco è assunto per funzionare distruggendo la capacità del cervello di riprendere la serotonina. Generalmente, gli adulti che soffrono di depressione sono avviati su una dose di 50 milligrammi (mg) al giorno e può essere aumentata se necessario fino ad un massimo di 200 mg. Questo è lo stesso per il trattamento del disturbo ossessivo compulsivo. I pazienti affetti da un disturbo di panico dovrebbero essere avviati su 25 mg. Il farmaco può causare effetti collaterali come nausea, diarrea, dispepsia, insonnia, bocca secca e vertigini.

La combinazione di alcool e sertralina è considerata una cattiva idea perché entrambi i farmaci influenzano i livelli di serotonina nel cervello. La serotonina è responsabile di molte cose all’interno del corpo, come il sonno, la memoria e l’umore, in modo da assumere più sostanze che influenzano i livelli di serotonina potrebbero avere molti risultati imprevisti. Gli studi hanno dimostrato che le persone che sono depresse o soffrono di ansia sono due volte più probabilità di essere bevitori pesanti. Questo non dimostra definitivamente che l’alcol porta alla depressione, ma attribuisce peso a tale argomento. Di conseguenza, chiunque che sta assumendo antidepressivi deve davvero evitare l’alcool comunque, indipendentemente dall’interazione farmacologica.

Anche se questi fattori sembrano rendere cattiva l’assunzione di alcool e sertralina, la mancanza di una ricerca concreta sull’argomento significa che non beve difficoltà a bere piccole quantità di alcol mentre prende il farmaco. Le persone che assumono sertralina non devono bere più di una bevanda alcolica al giorno, definita come 12 once di birra o 5 once di vino. I pazienti che considerano l’alcool bere sul farmaco dovrebbero discutere la combinazione di alcool e sertralina con il loro medico.

Quali sono i trattamenti per l’infezione lievito maschile?

Alcune persone potrebbero equarne le infezioni da lieviti con le donne, ma gli uomini possono anche svilupparli. Fortunatamente, ci sono trattamenti over-the-counter (OTC) per l’infezione del lievito maschio. Il trattamento di un infezione da lievito maschio comporta tipicamente l’acquisto di una crema OTC che è etichettata per l’uso con infezioni vaginali del lievito. Un uomo può diffondere la crema sulla zona colpita due volte al giorno per circa una settimana. Trascorrere un po ‘di tempo senza biancheria intima per consentire all’aria di raggiungere l’area, indossare biancheria intima di cotone e evitare rapporti sessuali fino a quando l’infezione non è stata completamente eliminata.

Prima che un uomo ritiene i trattamenti per l’infezione del lievito maschile, dovrà normalmente assicurarsi di avere infatti una infezione da lievito invece di un altro tipo di infezione genitale. In genere, un uomo con infezione da lievito noterà rossore e irritazione nella zona genitale. Può avere un eruzione cutanea come pure prurito e bruciore che è particolarmente evidente su o intorno alla punta del pene. Una volta che un uomo è sicuro di avere un’infezione del lievito, può trattarlo con farmaci OTC. Se non è sicuro, però, o se questa è la prima volta che ha sperimentato tali sintomi, può fare bene a cercare una diagnosi del medico.

I trattamenti più comuni per l’infezione del lievito maschio sono quelli che possono essere acquistati senza prescrizione medica. Un uomo può acquistare le stesse creme medicate che una donna fa, che spesso contengono miconazolo o clotrimazolo, per sbarazzarsi di una infezione da lievito. A differenza di una donna, tuttavia, non utilizzerà la crema internamente. Invece, probabilmente dovrà applicarlo alla zona interessata due volte al giorno. Con l’applicazione regolare, una tale crema può sbarazzarsi di sintomi maschili di infezione del lievito in circa una settimana.

Oltre ai farmaci OTC, ci sono alcuni trattamenti naturali per l’infezione lievito maschile. Può, ad esempio, indossare biancheria intima di cotone, che consente alla sua zona genitale di ottenere più circolazione d’aria e di evitare pantaloni molto stretti. Può anche fare bene a cambiare i vestiti da allenamento e gli swimwear bagnati subito. Può anche andare temporaneamente senza biancheria intima quando è a casa per permettere all’area di respirare. Inoltre, evitando il sesso durante il trattamento può aiutare a prevenire la diffusione dell’infezione del lievito a un partner sessuale e rendere meno probabile la reinfezione.

A volte i trattamenti tipici per l’infezione del lievito maschile non funzionano come previsto o le infezioni del lievito ripetono frequentemente. In tal caso, un uomo può fare bene a cercare medicinali a forza di prescrizione dal suo medico. Se un uomo ha sperimentato ripetuti casi di infezione del lievito maschio, tuttavia, può anche essere sottoposto a prove per escludere una condizione sottostante come il diabete.

Che cosa è un monoject & undefinedundefinedtrade; siringa?

Una siringa Monoject ™ è una siringa della linea di prodotti Monoject ™ prodotta con il marchio Kendall dalla società Covidien. Le siringhe sono disponibili in una varietà di dimensioni e configurazioni a seconda del loro utilizzo previsto. Le siringhe generiche Monoject ™ vengono utilizzate principalmente per la somministrazione di farmaci liquidi o per l’estrazione di sangue o di altri fluidi dal corpo. I modelli specializzati sono progettati per le iniezioni di insulina o per irrigare o sciacquare cavità del corpo o dispositivi medici.

La parola siringa ha un doppio significato. Si riferisce sia al cilindro di plastica che a una botte che contiene un volume di liquido e ad un barile e ad un ago combinato. Questa linea di siringa comprende tre tipi di siringa: barili in plastica destinati ad essere utilizzati da soli, barili in plastica ai quali i consumatori possono fissare aghi e barili di plastica già fissati permanentemente agli aghi. Le siringhe per insulina Monoject ™ hanno fissato in modo permanente barili e aghi.

I barili e gli stantuffi di queste siringhe sono in polipropilene traslucido, un tipo di plastica dura. Gli stantuffi sono rivestiti con guarnizioni in poliisoprene, versione sintetica di gomma naturale. Quindi tutte le siringhe Monoject ™ sono prive di lattice. Questo è importante perché alcune persone sono allergiche al lattice.

La maggior parte dei barili in queste siringhe sono marcati con unità liquide, in genere millimetri o centimetri cubici, in modo da misurare con precisione i volumi liquidi. Le siringhe di insulina sono contrassegnate anche da unità di insulina, in quanto l’insulina viene dosata in unità specializzate. I contrassegni neri in grassetto sono incisi a caldo nei barili in modo da non essere macchiati o lavati durante l’uso.

Il fondo di ciascuna barra della siringa Monoject ™ include un sottile tubo a forma di tubo chiamato punta. Le punte della siringa sono disponibili in un’ampia varietà di lunghezze, diametri e forme. La maggior parte delle punte sono relativamente corte e dritte perché sono progettate per essere fissate ad aghi o ad altre apparecchiature mediche, come ad esempio tubi. Botti utilizzati per la somministrazione di farmaci orali spesso hanno suggerimenti lunghi e curvi per raggiungere la bocca di un paziente.

Le siringhe Monoject ™ che il consumatore può collegare agli aghi presentano suggerimenti in due configurazioni comunemente utilizzate nell’industria della siringa. Una punta di chiusura Luer è filettata all’interno e un ago con un collare o un mozzo di serraggio Luer è avvitato sulla punta per fare la siringa completa. Una punta di slittamento Luer è collegata ad un corrispondente ago premendo i due insieme. In altre parole, il mozzo dell’ago scivola sulla punta senza bisogno di avvitamento.

La grande maggioranza delle siringhe della linea di siringa Monoject ™ è monouso, il che significa che è destinata solo ad un solo uso. Queste siringhe vengono sterilizzate dal produttore prima di essere vendute ai consumatori. Alcune siringhe Monoject ™ sono riutilizzabili, ma devono essere nuovamente sterilizzate dopo ogni uso. Ciò avviene mediante sterilizzazione a gas o autoclave, che è un trattamento a vapore ad alta pressione.

Cosa è l’encefalopatia di Wernicke?

L’encefalopatia di Wernicke è un grave disturbo neurologico che deriva principalmente da una carenza di tiamina nutritiva, nota anche come vitamina B-1. È stato nominato per il dottor Carl Wernicke, che lo ha descritto per la prima volta nel 1881. Si tratta di tre sintomi principali: confusione mentale, mancanza di coordinamento muscolare e paralisi dei muscoli che controllano i movimenti degli occhi. L’encefalopatia di Wernicke si presenta più spesso nei soggetti alcolici, ma può essere presente in coloro che soffrono di malnutrizione, quelli con sindrome da deficit immunitario acquisito (AIDS) e altri.

La tiamina influenza il modo in cui il corpo umano metabolizza i carboidrati, per cui una carenza relativa è spesso vista negli alcolisti, poiché l’alcool è un carboidrato. Il primo corso di trattamento per questo tipo di encefalopatia prevede la somministrazione di tiamina per via endovenosa al paziente. Se lasciato non trattato, può progredire in una condizione nota come la sindrome di Korsakoff, che è ancora più grave, causando perdita di memoria e possibili danni al cervello. Questa condizione può progredire ulteriormente in un coma e morte.

L’encefalopatia di Wernicke non è legata alla regione del cervello chiamata zona di Wernicke, che è associata al linguaggio e al linguaggio, anche se entrambi sono chiamati dopo lo stesso medico. Alcune anomalie nel cervello, visive su una scansione a risonanza magnetica (MRI), possono anche essere parte dell’insieme dei sintomi tipici di questo disturbo.

Come per la maggior parte delle condizioni mediche, questo disturbo può essere trattato con maggiore successo quando viene catturato presto. Il trattamento appropriato può invertire l’effetto prima che si verificassero gravi effetti, forse permanenti. Le disabilità a lungo termine, tra cui l’amnesia, possono derivare da una condizione che può gravemente compromettere la capacità di una persona di funzionare nella società. A volte è necessario ammettere i pazienti in un’istituzione per una cura permanente. Un recupero completo e veloce è tuttavia possibile, anche se alcuni sintomi neurologici minori persistono nel breve termine dopo il trattamento.

La maggior parte dei casi di questo disturbo è radicata nell’abuso cronico di alcol. L’alcool può, nel tempo, compromettere gravemente la capacità del corpo di assorbire la tiamina, portando gradualmente ad una carenza di questa sostanza nutritiva. Quando qualcuno che è conosciuto per abuso di alcol ha sintomi come la confusione e l’atta di passaggio, cioè la mancanza di coordinamento nel camminare, l’encefalopatia di Wernicke dovrebbe essere considerata come una causa possibile.

L’età media delle persone che presentano questo disturbo è di 50 anni, anche se può verificarsi in qualcuno di qualsiasi età, inclusa l’infanzia. Non sembra che qualsiasi razza o genere sia più suscettibile a questo tipo di encefalopatia di qualsiasi altro. Tuttavia, è più spesso visto negli uomini, probabilmente perché gli uomini sono statisticamente molto più probabili di abuso di alcool rispetto alle donne.-

Che cosa è una gingivctomia?

La gengivctomia è una procedura dentale spesso effettuata sia per motivi cosmetici che per motivi sanitari. Comprende la rimozione di alcuni tessuti della gengiva, o delle gengive, per ottenere un aspetto più piacevole o per rendere più facile la pulizia dei denti e della gengiva. La gingivctomia è stata sviluppata per curare la malattia parodontale. Mentre è ancora usato per trattare questa condizione, gingivectomy è ora più comunemente utilizzato come una chirurgia estetica.

Per curare la malattia delle gengive, la gengivetomia viene spesso utilizzata quando altri metodi sono falliti e prima che la progressione della malattia minaccia l’osso ei legamenti che sostengono i denti. Può ridimensionare o rimuovere il tessuto gengivale che è allentato o malato, oltre a chiudere i vuoti che si formano tra i denti e le gengive. La procedura è eseguita da un chirurgo orale o specialista di gomma.

Un quarto della bocca è di solito lavorato alla volta, dopo essere stato intossicato da Novocaine ™ o da un altro anestetico locale. Una volta che l’area è intorpidita, un laser viene utilizzato per cauterizzare e rimuovere con precisione il tessuto gengivale. Una volta completata la procedura, il chirurgo pone un mastice speciale sulla gengiva per proteggerlo e facilitare la guarigione. La guarigione completa richiede alcuni giorni o settimane, dopo di che le gengive dovrebbero assumere un aspetto molto più sano.

Per mantenere la salute delle gengive dopo questa procedura, spazzolatura regolare e filo interdentale sono essenziali. Anche l’uso del tabacco dovrebbe essere eliminato, altrimenti esiste un elevato livello di rischio che la malattia della gomma continuerà a peggiorare. Non è raro che un paziente gingivectomia sia prescritto da antibiotici lievi da prendere dopo l’intervento chirurgico, come precauzione contro l’infezione. Nel complesso, la maggior parte degli ambulatori di gomma sono procedure abbastanza semplici e qualsiasi dolore postoperatorio può essere notevolmente ridotto da farmaci contro il dolore, come l’aspirina, l’ibuprofene e l’acetaminofene.

Oltre al trattamento della malattia gengiva, ci sono anche altri motivi che possono essere eseguiti. A volte, tasche o divari possono formarsi tra denti e gengive, che possono bloccare batteri o piccoli pezzi di cibo e essere difficili da mantenere puliti. In questo caso, la procedura viene utilizzata per rimuovere alcuni tessuti molli e quindi eliminare il problema. In altri casi, potrebbe esserci troppo dente di gengive intorno ai denti, oppure potrebbe essere troppo basso. Alcune persone potrebbero non amare l’effetto che questo ha sul loro aspetto, in particolare il loro sorriso, e scegliere di avere l’intervento chirurgico per correggere questo problema.

Qual è la cecità temporanea?

La cecità temporanea, nota anche come cecità fugace, è una perdita di visione che dura solo per un periodo di tempo finito. Può essere legata a molte cause, da lampi luminosi alla luce di gravi condizioni mediche, come ad esempio una maggiore pressione sul cervello o sui nervi ottici. Le persone spesso trovano la cecità temporanea per essere sconcertanti e può essere problematica se il suo inizio è improvviso. Le persone che stanno guidando o impegnate in altre attività che richiedono la visione possono mettere se stessi e gli altri in un grande pericolo se la loro visione è improvvisamente compromessa.

La cecità flash o la cecità causata da un brillante e improvviso lampo di luce sono tra le forme più comuni di cecità temporanea. La maggior parte delle persone lo sperimenta a diversi gradi in un momento della loro vita. Il flash di una telecamera o la transizione da una stanza buia all’aperto possono spesso portare a cecità flash. È causato quando i pigmenti della retina, responsabili della percezione della luce, diventano più saturi o sbiancati. I lampi tendono a provocare una cecità flash particolarmente grave durante la notte, quando gli allievi si dilatano, consentendo una grande quantità di luce nelle retine.

Ci sono molte condizioni interne non legate alla luce che possono anche portare alla cecità temporanea. Alcune condizioni causano un accumulo di fluidi nel cervello, ciò può portare alla pressione che colpisce nervi e cavità che sono essenziali per la visione. La cecità persiste finché tali fluidi non vengono rimossi. In alcuni individui, le emicranie possono anche portare a questo sintomo.

I fattori psicologici possono, in rari casi, causare una perdita della visione per un certo periodo di tempo. Questo tende a verificarsi durante momenti di forte stress emotivo. Questo fenomeno è conosciuto come conversione: il cervello converte un problema psicologico in una forma fisica.

Alcuni problemi del cuore e del sistema cardiovascolare possono portare a cecità temporanea. Una tale condizione è la dissezione aortica, in cui una lacrima nella parete dell’arto causa sangue nel flusso della parete aortica. Ciò modifica alcune proprietà del sangue che scorre al resto del corpo e del cervello. Di conseguenza, la quantità sbagliata di ossigeno raggiunge le parti del cervello che controllano la visione, in modo da perdere la visione.

Ci sono alcuni dispositivi che, per scopi di difesa o di attacco, vengono usati per causare deliberatamente cecità temporanea. Ci sono alcuni esplosivi utilizzati da forze militari e di polizia che sono appositamente progettate per creare brillanti lampi di luce ai nemici cieco. Alcuni individui portano spruzzi come il pepe spray che, applicato agli occhi di un aggressore, induce cecità.

Che cosa è una cisti sinoviale?

Una cisti sinoviale è generalmente una cisti non cancerogene o benigna comunemente visibile nelle articolazioni della colonna vertebrale. Le articolazioni hanno uno strato sottile di tessuto noto come il sinovium, che produce liquidi per proteggerli. Il fluido può accumularsi quando le articolazioni degenerano o si rompono con l’età. Di conseguenza, i sacchetti o le colture riempite di liquido possono formarsi. Queste cisti sono tipicamente localizzate nella parte inferiore della schiena.

Il dolore alla schiena è il sintomo più evidente di questa condizione. Ci possono anche essere debolezza muscolare e dolore nelle gambe, cosce e zona del glutei. Il dolore può essere più intenso in piedi e camminare per un lungo periodo di tempo. In generale, la seduta diminuirà il dolore, in quanto ciò allevia la pressione della cisti dalla spina dorsale. Alcuni individui con una cisti sinoviale non presentano sintomi.

A volte una cisti sinoviale può portare a stenosi spinale. Ciò è un restringimento nelle aree della colonna vertebrale, che può essere causata da tumori, cisti, artrite e lesioni. Una pressione significativa può essere posta sui nervi del midollo spinale a causa del restringimento. Nei casi gravi, il disturbo può causare problemi con la vescica o l’intestino. Più comunemente, provoca dolore, intorpidimento e debolezza nella schiena, fianchi e gambe, oltre a una perdita di sensazione in quelle aree pure.

Se un medico sospetta che un paziente possa avere questo tipo di cisti, generalmente ordinerà un test di diagnostica diagnostica. È possibile utilizzare una risonanza magnetica (MRI) per diagnosticare la condizione, in quanto questo test specializzato non solo può produrre un’immagine chiara della colonna vertebrale, ma anche i legamenti e i dischi circostanti. Le scansioni di tomografia computerizzata (CT) possono anche essere utilizzate per realizzare immagini trasversali della parte posteriore e forniranno immagini più dettagliate rispetto a un normale raggi X. Molti pazienti subiranno più di un esame di imaging.

Il trattamento non sarà necessario per tutti con questa condizione. Generalmente, le cisti sinoviali appaiono in individui anziani e i sintomi non possono svilupparsi fino a tardi nella vita. I trattamenti conservatori sono generalmente usati per trattare gli individui con sintomi problematici. Ciò può includere l’assunzione di farmaci anti-infiammatori per dolori e infiammazioni. La terapia fisica può anche essere prescritta per rafforzare la colonna vertebrale.

Se un individuo è molto sintomatico, può essere necessario un trattamento più avanzato. In questo caso, la cisti può essere scaricata. Il paziente può anche ricevere un’iniezione di steroidi nella colonna vertebrale per alleviare il dolore. Se camminando e mantenendo l’equilibrio diventa particolarmente problematico, la cisti può essere rimossa tramite un intervento chirurgico. Di solito, i metodi di trattamento estremi non sono comunemente necessari e la maggior parte delle persone con una cisti sinoviale conduce una vita attiva.