È sicuro prendere la melatonina in gravidanza?

Non può essere sicuro prendere la melatonina in gravidanza. La melatonina può causare turni ormonali, aumentando il rischio di una gravidanza e del travaglio difficile. La melatonina è un ormone naturale che viene secreto dalla ghiandola pineale del corpo, che si trova nel cervello. Nelle donne, la melatonina influenza gli ormoni responsabili della riproduzione e può anche influenzare gli ormoni responsabili di una gravidanza sana.

Prendere la melatonina supplementare in gravidanza può alterare gli livelli di estrogeni, progesterone e ossitocina, che possono causare disturbi dello sviluppo in un feto. Emicrania e insonnia sono comuni reclami di gravidanza, e sono più pronunciati durante il terzo trimestre. Anche se la melatonina è stata trovata per alleviare le emicranie e promuovere il sonno, il suo utilizzo in gravidanza non è stato considerato sicuro. Inoltre, prendendo la melatonina durante la gravidanza può causare fastidio gastrointestinale, rendendo peggiorata la malattia di mattina.

Altri usi della melatonina includono l’alleviamento dei sintomi del jet lag, riducendo l’ansia, aiutando con i sintomi del ritiro del farmaco anti-ansia e migliorando il numero di piastrine. C’è qualche speculazione che l’assunzione di integratori di melatonina può aiutare coloro che soffrono di fibromialgia, suonando nelle orecchie, lampi caldi e sindrome da intestino irritabile. Prendere la melatonina durante la gravidanza potrebbe anche promuovere sonnolenza diurna, sentimenti di tristezza o depressione e crampi allo stomaco.

Gli effetti collaterali della melatonina includono fatica, sogni vividi, sleepwalking e disturbi gastrointestinali. Altri effetti indesiderati possono includere una maggiore minzione o eruzione cutanea. La melatonina potrebbe anche elevare il rischio di convulsioni. Questo rara, ma importante effetto collaterale è visto più spesso nei bambini che hanno predisposte condizioni neurologiche. Inoltre, le persone che assumono integratori di melatonina devono usare cautela quando si utilizzano macchinari pericolosi o durante la guida.

Anche la melatonina in gravidanza non è raccomandata perché può filtrare attraverso il latte materno, causando effetti avversi al neonato. Le donne che assumono integratori di melatonina durante l’allattamento dovrebbero monitorare i loro bambini per segni di sonnolenza eccessiva, tono muscolare scarso, vomito e mancanza di coordinamento. Se questi sintomi si verificano, il bambino ha bisogno di assistenza medica di emergenza.

Le donne che considerano di prendere la melatonina in gravidanza dovrebbero comunicare i loro desideri ai loro fornitori di assistenza sanitaria, che possono discutere di rischi e rimedi alternativi. Ad esempio, le donne affette da insonnia durante la gravidanza potrebbero voler esercitare leggerezza e evitare prodotti contenenti caffeina. Inoltre, gestire lo stress, evitare le bevande alcoliche e evitare l’eccessivo utilizzo di computer e telefoni cellulari prima del letto può anche aiutare a prevenire l’insonnia. Coloro che hanno preso integratori di melatonina prima della consegna dovrebbero informare i loro fornitori di assistenza sanitaria, che possono monitorare loro e i loro neonati durante il travaglio.