Cosa provoca convulsioni focali?

Zone limitate di disturbi elettrici anomali nel cervello portano a crisi focali. I sintomi dipenderanno dall’area interessata dal disturbo elettrico anormale nel cervello. Questi tipi di convulsioni possono essere caratterizzati come semplici o complessi, ognuno con conseguenti risultati diversi.

Interruzioni nell’attività cerebrale normale possono essere causate da disturbi elettrici. Questi disturbi si verificano come risultato di neuroni che generano segnali elettrici non coordinati. Le cellule nervose normali e anormali all’interno del cervello possono inviare segnali elettrici anomali, causando convulsioni. Il trauma del capo, come l’ictus, può anche portare ad attività elettromagnetiche anomale e disturbi nel cervello, portando a questi convulsioni.

I disturbi elettrici nel cervello portano a una serie di condizioni. Tutte le convulsioni sono causate da disturbi elettrici nel cervello, incluse crisi epilettiche e crisi epilettiche che influenzano l’intero cervello. Altre condizioni relative a disturbi elettrici includono epilessia e crisi epilettiche.

I disturbi del sequestro sono un problema neurologico comune visto dai medici. Queste convulsioni possono essere un inconveniente un tempo o molti possono verificarsi durante un periodo di tempo. Quelli pazienti che continuano ad avere episodi ricorrenti sono diagnosticati come aventi epilessia.

I sintomi associati a crisi focali variano in base alla parte specifica del cervello che ha colpito il sequestro. Ciò può includere intorpidimento di arti specifici o di una parte del viso, perdita della vista e contrazioni muscolari. Altri segni di questo tipo di sequestro possono comprendere nausea, dolore e vomito.

I semplici attacchi focali non influenzano la memoria del paziente. Anche la consapevolezza non è interessata. La persona che sperimenta le crisi relative a disturbi elettrici sarà pienamente consapevole di ciò che sta accadendo e ricorderà l’incidente.

Le convulsioni focali complesse presentano anche disturbi elettrici come la causa principale. Dopo aver subito una complessa crisi focale, un paziente potrebbe non avere memoria del sequestro o dei sintomi legati al sequestro. Inoltre, il paziente può avere difficoltà a ricordare gli eventi prima o subito dopo l’incidente. Questo divario nella memoria è un fattore che differenzia le convulsioni focali complesse da quelle semplici.

Generalizzazione secondaria può verificarsi dopo questo tipo di sequestro. Con generalizzazione secondaria, i disturbi elettrici che hanno causato il sequestro focale iniziale continuano. Quando ciò accade, i disturbi elettrici possono influenzare l’intero cervello, causando una crisi generalizzata.

Il trattamento delle crisi focali varia. Possono essere prescritti farmaci per prevenire o limitare eventi futuri di crisi focali. In alcuni casi, specificamente per i pazienti epilettici con un limitato successo che controlla le crisi epilettiche con farmaci, la chirurgia può essere un’opzione.