Cosa è l’entesopatia?

L’entoesopatia è la malattia dei legamenti, dei muscoli e delle capsule che si legano alle ossa e alle articolazioni. Alcune malattie tra cui spondilartropatia e tendinite sono esempi di entesopatia. I trattamenti sono disponibili e l’approccio migliore dipenderà dal tipo di condizione, dalla posizione e dalla causa. I medici possono lavorare con i pazienti a conoscere meglio la malattia e sviluppare il piano di trattamento più appropriato.

Di solito, la malattia assume la forma di infiammazione cronica. I tessuti si gonfiano e diventano teneri, e potrebbero non funzionare. Può anche cominciare a rompersi mentre il corpo lo attacca e il tessuto diventa tese e tese. Le persone possono sviluppare infiammazioni a causa di lesioni, stress cronico, o malattie autoimmuni. Di solito, l’area interessata diventa rigida e malata e potrebbe anche non funzionare. I pazienti possono anche provare dolore, calore e tenerezza.

In un paziente con entesopatia, il primo intervento del medico comporterà un esame fisico e studi medici di imaging dell’area coinvolta del corpo. Il dottore vuole scoprire quanto sia tenera e gonfia il paziente e dovrà verificare i segni di infiammazione, lesioni ossee e difetti strutturali. Questo aiuterà a determinare il problema e come curarlo. I medici possono anche raccomandare esami del sangue per controllare le cose come un elevato numero di globuli bianchi, un indicatore classico della malattia.

Queste condizioni di solito richiedono riposo per consentire al tessuto la possibilità di recuperare. Il paziente può avere bisogno di una terapia fisica dolce durante il periodo di riposo e dopo il recupero per aumentare la forza e la flessibilità. Una buona terapia fisica può aiutare i pazienti a evitare danni futuri e può comportare suggerimenti e trucchi per insegnare ai pazienti come utilizzare le loro ossa e le articolazioni in modo più sicuro. Anche le parentesi graffe possono essere necessarie per fornire supporto, come si è visto nei pazienti con lesioni ripetute di stress ai polsi causati dal lavoro sul computer.

Un paziente con l’entesopatia può avere bisogno di farmaci. Questi possono includere farmaci per gestire l’infiammazione e il dolore insieme a farmaci disponibili per trattare condizioni specifiche. A volte iniezioni di composti come gli steroidi sono necessari se il paziente sperimenta dolore e gonfiore estremo. L’obiettivo è quello di evitare ulteriori lesioni al tessuto molle riducendo al minimo la quantità di infiammazione sul sito. Le enosteopatie possono diventare croniche, richiedendo una gestione della vita, compresi resto, farmaci, esercizi delicati e altre tattiche per prevenire flare-up e ulteriori ferite. L’artrite è un esempio comune di un’entesopatia cronica.