Cosa devo fare dopo una appendicectomia?

Generalmente eseguita come chirurgia d’emergenza, si verifica una appendicectomia quando l’appendice viene rimosso chirurgicamente dal corpo. Il tempo di recupero per un’appendicectomia può variare, ma la cura necessaria dopo questo tipo di operazione è la stessa per tutti i pazienti. A parte il riposo, una delle cose più importanti che un paziente deve fare dopo una appendectomia è quello di alzarsi e muoversi. Inoltre, un paziente ha solitamente bisogno di prendere antibiotici e mantenere il sito di incisione pulito.

A differenza di molte altre condizioni, l’appendice non mostra tipicamente segni o sintomi di un problema fino a giorni, o addirittura ore, prima che si rompichi, per cui una appendicectomia viene generalmente eseguita su base d’emergenza. In alcuni casi, l’appendicite presenta come grave dolore l’addome inferiore destro del paziente, mentre in altri, l’appendice del paziente effettivamente scoppia prima di sentire abbastanza dolore per giustificare un viaggio al pronto soccorso. In entrambi i casi, l’appendice deve essere rimossa immediatamente per prevenire infezioni e sanguinamenti interni.

La procedura chirurgica utilizzata per rimuovere un’appendice è abbastanza semplice. Il chirurgo farà un’incisione appena abbastanza grande da lavorare nell’addome inferiore del paziente attraverso il quale l’appendice è legata, tagliata e rimossa. In alcuni casi, i chirurghi possono anche optare per una laparoscopia, una procedura che fa una piccola incisione al di sotto del pulsante ventre, insieme a due altre piccole incisioni nell’addome inferiore. I chirurghi usano una piccola telecamera e piccoli strumenti per questa opzione minimamente invasiva e più ecologica. Uno dei pericoli dell’appendicite è la rottura potenziale dell’appendice, se questo è avvenuto, il chirurgo utilizzerà una miscela di acqua tiepida e antibiotici per pulire delicatamente all’interno dell’addome e poi inserire un catetere per aiutare a drenare il liquido in eccesso prima di Chiudendo l’incisione.

Un paziente sarà monitorato attentamente dopo un’appendicectomia per assicurarsi che i suoi segni vitali siano entro il raggio normale dopo essere svegliati dall’anestesia. Una volta che è completamente sveglio, sarà trasferito in una stanza regolare. Il soggiorno ospedaliero generale per la maggior parte dei pazienti non è più di due giorni dopo un’appendicectomia, ma può essere necessario un soggiorno più lungo se l’appendice è effettivamente rottura. Nelle poche ore dopo il risveglio, un paziente appendectomy deve alzarsi e cercare di camminare per far funzionare l’intestino.

Una volta a casa, un paziente dovrà riposare per almeno una o due settimane dopo un’appendicectomia. Il recupero completo può richiedere fino a quattro o sei settimane, anche se la maggior parte dei pazienti può ritornare al lavoro leggero dopo due settimane. Il farmaco di dolore è tipicamente prescritto per aiutare con il disagio e gli antibiotici devono essere presi per prevenire qualsiasi infezione da un intervento chirurgico. Il sito dell’incisione deve anche essere mantenuto pulito lavandolo quotidianamente e applicando crema antibatterica se disponibile.