Come devo trattare un muscolo teso?

Il trattamento di un muscolo teso è un processo a quattro o cinque gradi chiamato il metodo RICE o PRICE. Ci sono vari modi per acquisire un ceppo muscolare, ma più spesso si otterrà uno se non si calda correttamente prima di esercitarsi. Durante lo sforzo, si potrebbe notare un suono scattante o una forte sensazione di bruciore. A volte i ceppi muscolari non vengono notati finché l’attività è terminata. Potrebbe essere gonfiore o dolore significativo nella zona muscolare tesa, denotando un infortunio.

Per la normale lacrima muscolare normale o muscolatura tesa, il processo a cinque passi di PRICE è solitamente il meglio da seguire. PREZZO è un acronimo che rappresenta la protezione, il riposo, il ghiaccio, la compressione e l’elevazione. Ogni passaggio richiede una valutazione leggermente più ampia.

Molte persone lasciano il passo di protezione ma è importante seguire. Se si ha un muscolo teso, è necessario prevenire ulteriori ferite evitando altre attività che potrebbero nuocere ulteriormente al muscolo. Se hai dei ragazzi in giro o animali sconcertanti, cercate di evitare collisioni inutili con il muscolo danneggiato. Se necessario, nascondere in una camera da letto con una porta chiusa, o ricordare agli altri che si è feriti per ridurre l’eventuale maggior pregiudizio alla zona.

Il passo di riposo è importante perché un muscolo teso ha bisogno di una possibilità di guarire. È davvero meglio se si può assicurarsi che non si utilizza quel muscolo in alcun modo che possa causare più lesioni. Se hai tirato un muscolo nella gamba, non dovresti assolutamente stare in piedi per un periodo di tempo per i primi giorni. Non lasciatevi ingannare anche i relievers del dolore – a volte può causare una maggiore lesione non riposando il muscolo teso se un sollievo dal dolore ti fa sentire un po ‘meglio.

Agitare il muscolo quanto prima è uno dei modi migliori per ridurre il gonfiore e prevenire più lesioni. Molte persone vogliono applicare calore ai ceppi muscolari, ma questo non dovrebbe essere fatto nelle prime 24 ore. Invece, durante le ore di veglia, cercate di ghiacciare il ceppo per 15-20 minuti una volta all’ora. Non è necessario utilizzare il ghiaccio qui, soprattutto se si sta cercando di applicarlo in un luogo scomodo. Considerate l’utilizzo di sacchetti di cereali o piselli congelati, che si possono piegare al muscolo che richiede ghiaccio.

La compressione significa che si dovrebbe tentare di bendare l’area ferita con un bendaggio ACE® o bendaggi adesivi. Il taping può aiutare aree scomode come le spalle. La fasciatura dovrebbe inibire il movimento del muscolo senza preoccuparsi troppo sul danno. Non stai costruendo qualcosa per tagliare il flusso sanguigno nell’area, ma invece applicando una pressione delicata per aiutare il muscolo a guarire più rapidamente.

L’altezza del muscolo significa collocarla sopra il livello del tuo cuore. Se hai ferito una gamba o una caviglia, posiziona abbastanza cuscini sotto la zona per sollevargli appena al di sopra del livello del cuore. Sedendosi e mantenendo il braccio sui cuscini o sul retro di un divano può aiutare una spalla o un braccio. L’altezza riduce il gonfiore, che promuove la guarigione.

I ceppi muscolari sono classificati in gradi, indicando il grado di lacrima che si è verificato nei muscoli o nei tendini. Il grado uno e due ceppi possono essere trattati a casa e di solito significa che non più del 50% della fibra muscolare o del tessuto è stato strappato nella zona ferita. Un muscolo teso di tre gradi significa danni significativi alla fibra muscolare e devono essere trattati da un medico. Potrebbe non essere sempre in grado di determinare quale grado ha inizialmente.

La regola standard è che il grado uno e due muscoli tesi tendono a sentirsi meglio il terzo giorno dopo l’infortunio. Se siete ancora in difficoltà oltre questo punto, dovresti vedere un medico. Inoltre, se i contraccolatori contro il dolore e il metodo PREZZO non riducono il dolore o riducono il gonfiore prima del segno di tre giorni, prendere in considerazione prima di chiedere assistenza medica.