Che cosa è midazolam?

Midazolam è un farmaco comunemente somministrato prima delle procedure mediche. I medici forniscono il farmaco per contrastare il nervosismo o l’ansia che i pazienti, soprattutto i bambini, si sentono prima dell’intervento o prima di sottoporsi all’anestesia necessaria per l’intervento chirurgico. Funziona riducendo l’attività cerebrale per alleviare l’apprensione, provocare sonnolenza e causare l’amnesia in modo che i pazienti non avranno memoria di eventuali esperienze mediche traumatiche. Anche i medici lo utilizzano come un trattamento di sequestro.

Midazolam è una benzodiazepina, una classe di farmaci che prevalente soprattutto la funzione del cervello. Il farmaco è ad azione rapida e ha un elevato livello di potenza. A differenza di molte altre benzodiazepine, gli effetti del farmaco non durano per un lungo periodo di tempo e molte persone lo caratterizzano come farmaci a breve durata.

Il farmaco esiste in una varietà di forme per applicazioni mediche. Come l’unico benzodiazepina idrosolubile, midazolam è disponibile in forma liquida. La possibilità di ingestione orale lo rende una scelta popolare per i pediatri, che possono offrire ai giovani pazienti il ​​farmaco in forma di sciroppo. I pazienti possono anche iniettare il farmaco nelle vene o direttamente nel muscolo o nel midollo spinale. Inoltre, i produttori farmaceutici producono pillole, compresse e spruzzi nasali, aumentando la gamma degli usi del farmaco.

Vi è una vasta gamma di effetti collaterali che possono accompagnare l’uso di questo farmaco. La sovradosaggio può causare il corpo a sviluppare un’alta tolleranza per il farmaco, riducendo la sua efficacia. La dipendenza può anche verificarsi dopo un uso prolungato. Altri effetti indesiderati includono un assortimento di ramificazioni mentali e neurologiche negative, come confusione generale, amnesia, comportamento non caratteristico e perdita di coordinamento. Alcuni pazienti hanno sofferto di una perdita di memoria permanente associata all’uso continuo del farmaco per un lungo periodo di tempo.

Midazolam contiene naturalmente un basso livello di tossicità, ma un sovradosaggio è ancora possibile. La tossicità può aumentare se usato in combinazione con altre sostanze che depressiscono il sistema nervoso centrale. Se una persona sana si sovraesaga, di solito è curabile, ma il rischio di complicanze aumenta se il paziente soffre di altri problemi di salute. Anche se rara, la morte può derivare da un sovradosaggio, specialmente se il paziente è anziano.

I professionisti medici spesso prescrivono il farmaco ai bambini, e i genitori potrebbero voler prendere precauzioni speciali. Una maggiore osservazione del giovane può essere necessario per evitare complicazioni indesiderate. La persona che amministra il midazolam dovrebbe certamente chiedere se un bambino ha delle condizioni mediche preesistenti o utilizza altri tipi di medicinali. I genitori dovrebbero dire al pediatra del loro bambino se si verificano sintomi irregolari.