Che cosa è la terapia sistemica?

Nel trattamento psicologico, la terapia sistemica si riferisce ad un tipo di terapia utilizzata per due o più persone affrontare un problema. È un termine psicologico che si riferisce alla terapia familiare, anche se non è limitato alle famiglie. Ogni tipo di gruppo può trarre vantaggio da questa terapia, che può offrire soluzioni più facili ai problemi di gruppo poiché la terapia sistemica non include psicoanalisi o consulenza individuale. L’obiettivo primario è quello di coprire un problema complessivo anziché un problema specifico. Quando un gruppo viene offerto una soluzione, può essere applicato anche ad altri problemi.

Se l’aiuto è necessario psicologicamente, un individuo può essere dato molte opzioni per il trattamento. Queste opzioni tipicamente basate sulla valutazione e la diagnosi sono un problema. Durante questo periodo possono essere esaminati certi comportamenti, motivazioni e esperienze passate. Con la terapia sistemica, la soluzione può essere trovata scoprendo ciò che è meglio per il gruppo nel suo complesso e le relazioni personali non fatturano nella soluzione. Si chiama coaching sistemico.

Un approccio creativo può essere adottato quando si tratta di risolvere i problemi. Il terapeuta che si occupa del gruppo specifico non può cercare di risolvere il problema. Invece, può tentare di consentire al gruppo di trovare le proprie soluzioni introducendo diversi scenari e idee. La terapia sistemica dà un controllo di gruppo sui problemi, consentendo ai membri del gruppo di trovare soluzioni valide da soli. Queste soluzioni possono essere utilizzate in futuro, soprattutto se sono efficaci.

Le interazioni quotidiane in casa o in luoghi di lavoro possono essere più produttivi usando la terapia sistemica. Le azioni individuali non influenzeranno più l’intero gruppo perché ci potrebbero essere norme o regolamenti specifici che vietano tali azioni. Ad esempio, se si verifica un problema nel gruppo perché una o più persone non possono tenere il passo con il lavoro, è possibile adottare una regolamentazione globale specifica per affrontare le aspettative relative al lavoro. Ciò elimina i rallentamenti e rappresenta la soluzione migliore per un intero gruppo. Elimina anche i problemi che possono apparire in futuro.

È possibile esaminare anche i comportamenti interi del gruppo. Quando un gruppo reagisce negativamente a un problema, può causare molti problemi. La soluzione in questo caso può essere quella di tentare di cambiare determinati schemi di comportamento. L’indirizzamento di modelli anziché persone individuali può contribuire a portare a cambiamenti più rapidi perché nessuna persona prenderà la colpa per i comportamenti degli altri. Sviluppando nuovi modi per affrontare modelli e introducendo cambiamenti, il gruppo sarà in grado di risolvere altri problemi utilizzando le stesse formule.