Che cosa è un’ernia intestinale?

L’ernia intestinale è un’ernia in cui gli intestini spingono attraverso la parete addominale, creando un nodo distintivo. La maggior parte delle hernie sono le ernie inguinali, il che significa che appaiono intorno alla regione groin. Questo tipo di ernia è abbastanza comune, che si verifica in persone di tutte le età e tutti i livelli di condizione fisica. E ‘importante cercare un trattamento per un’ernia intestinale, in quanto complicazioni gravi possono svilupparsi se l’ernia è permessa persistere.

L’intestino grande o piccolo può essere coinvolto in un’ernia. In entrambi i casi, gli intestini trovano un punto debole nella parete addominale e lo spingono, creando quello che è conosciuto come un sacco di hernial. L’ernia degli intestini può essere accompagnata da gravi dolori e di solito è facilmente visibile a causa del distinto petto che si forma sotto la pelle. Le persone possono sviluppare delle hernie dopo la chirurgia addominale, o come conseguenza di una grave tensione.

Le hernie devono essere trattate chirurgicamente. In una chirurgia di riparazione dell’ernia, gli intestini vengono spinti al suo posto e il punto debole è coperto da una mesh di ernia. La maglia mantiene gli intestini in atto e fornisce un quadro per il tessuto a crescere, compiendo una riparazione permettendo al sito di guarire. In attesa di un intervento chirurgico, un paziente può essere chiesto di indossare una cinghia di ernia che esercita pressione sul sito, impedendo l’ernia peggiorare e aumentare il comfort.

In un’ernia intestinale riducibile, gli intestini possono essere facilmente riportati in posizione durante la riparazione dell’ernia. Le hernie incarcerate coinvolgono loop dell’intestino che si bloccano nel sacco di ernie e possono diventare gravi problemi medici. Se gli intestini sono permessi di rimanere incarcerati, possono diventare strangolati, perdendo l’accesso alla loro alimentazione sanguigna. La perdita di sangue causerà il tessuto negli intestini a morire, causando l’inizio del gangrena.

L’ernia intestinale non trattata può causare nausea, vomito, costipazione e altri problemi intestinali come conseguenza dell’ostruzione intestinale causata dall’ernaia. Se un paziente sviluppa sintomi gravi, indica che l’ernia è incarcerata o strangolata, il che significa che l’ernia è trasformata in un’emergenza chirurgica che richiede un trattamento tempestivo. I pazienti con hernie riducibili che aspettano l’intervento chirurgico sono spesso invitati a tenere uno sguardo attento per i sintomi, in modo che se si manifestano i segni di un’ernia intestinale incarcerata, possono immediatamente andare in ospedale per interventi di emergenza per riparare l’ernia.

Quali sono i segni di un colpo massiccio?

Prima che si verifichi un colpo enorme, il corpo avverrà una serie di segni di avvertimento. Un attacco ischemico transitorio è un episodio di sintomi che si verificano poco prima di colpire un colpo. La maggior parte di questi sintomi si manifesta come formicolio estremo di arti, perdita di capacità motorie, convulsioni potenziali del corpo, discorsi sporadici, mal di testa casuali e contorsioni facciali involontarie.

Un segno telltale di un colpo enorme è quando le estremità cominciano ad avere una sensazione di formicolio, talvolta descritta come una sensazione di essere colpiti da aghi. Se l’intorpidimento colpisce la maggior parte di un lato del corpo, allora è ancora più causa di allarme. L’eccessiva intorpidimento è causata da una scarsa circolazione delle estremità del corpo, che di solito accompagna un ictus. Un blocco vascolare può verificarsi a causa di trombosi, embolia arteriosa o formazione di emorragie.

La sensazione di formicolio può anche essere accompagnata da un’estrema perdita di capacità motorie. Un cervello che è privato dell’ossigeno durante un colpo enorme invierà segnali elettrici casuali ai muscoli, che si mostreranno come movimenti mossi delle gambe o delle braccia. A volte il corpo intero convulse, simile a un sequestro.

Il discorso sporadico e gli impedimenti discordi della parola sono anche un segno di un colpo enorme. Se una persona è sospetta per un ictus, chiedere loro di ripetere una frase. Se hanno difficoltà a ripetere la frase o se la frase viene ripetuta incoerentemente, allora la persona è probabilmente affetta da un ictus. I colpi si verificano quando il cervello soffre di una mancanza di ossigeno, che può manifestarsi come sporadica capacità di comunicazione. Le vittime dello stroke avranno difficoltà a stringere insieme frasi o frasi, evidenti dalla balbuzie involontarie della persona e dalla salvezza delle parole pronunciate.

Una cecità casuale, intensa o emicrania è anche legata al verificarsi di un ictus. Una emorragia o un blocco in un vaso sanguigno nel cervello può causare gravi dolori debilitanti nella regione cranica. Se il dolore è localizzato in un’area della testa, è più probabile che si verifichi un tratto.

L’area del viso può anche diventare distorta durante un colpo. Se qualcuno soffre di un possibile colpo, chieda alla vittima sorriso. Una persona che ha difficoltà a controllare i muscoli in faccia per formare correttamente un sorriso è probabilmente provando un colpo enorme.

Qual è il sistema endocrino?

Il sistema endocrino è una raccolta di ghiandole e organi che producono e regolano gli ormoni nel flusso sanguigno per controllare molte funzioni del corpo. Questo sistema si sovrappone al sistema nervoso e al sistema esocrino, e le sue responsabilità includono il metabolismo, la crescita e lo sviluppo sessuale. La maggior parte degli animali che hanno fisiologia avanzata, come i vertebrati ei crostacei, hanno un sistema endocrino.

Le principali ghiandole del sistema endocrino sono la ghiandola pituitaria, l’ipotalmo e la ghiandola pineale nel cervello, la tiroide e i paratiroidi nel collo, il timo, le ghiandole surrenali e il pancreas nell’addome, e le gonadi – ovariche o testicoli – nel Basso addome. In misura minore, organi come il cuore, i polmoni e lo stomaco sono coinvolti nella gestione ormonale. Le ghiandole del sistema endocrino di una persona controllano molte cose, come quando si addormenta e quando la persona raggiunge la sua altezza adulta.

Gli ormoni fatti nelle ghiandole del corpo funzionano come messaggi. Proprio come per gli altri tipi di comunicazione, il messaggio appropriato deve raggiungere la destinazione desiderata per essere efficace. Per questo motivo, alcuni ormoni sono progettati per finire solo in alcune cellule, chiamate cellule bersaglio.

Dopo che l’ormone raggiunge la cella corretta, si collega a un punto del recettore, che informa la cellula cosa fare successivamente. Ad esempio, potrebbe essere detto di iniziare a fare energia da zucchero o per attivare l’ovulazione. L’ormone non interferisce con una cella non bersaglio, tuttavia, e la cellula bersaglio non reagirà ad alcuna sostanza chimica diversa dal suo ormone speciale. A partire dall’inizio del 2012, gli scienziati non hanno capito completamente i ruoli di tutti gli ormoni, ma hanno saputo che gli ormoni sono importanti per mantenere l’omeostasi, un sano stato equilibrato all’interno del corpo.

Gli ormoni prodotti da queste ghiandole sono troppo numerosi e complicati da elencare. Ad esempio, la ghiandola pituitaria è spesso definita la ghiandola principale perché controlla il funzionamento di altri membri del sistema endocrino. Le ghiandole pineali fanno la melatonina, che regola i cicli di sonno delle persone. Il pancreas produce l’insulina, che controlla quanto lo zucchero viene mantenuto circolante nel flusso sanguigno.

Il sistema endocrino può essere considerato come il sistema che determina i cicli del corpo, come cicli riproduttivi, cicli di sonno e cicli nutrizionali. Le persone non hanno bisogno di mangiare a intervalli perfettamente distanziati per avere un’energia costante, né hanno i medesimi livelli di fertilità per tutta la vita. Il sistema endocrino regola questi cicli per garantire che il corpo abbia la quantità adeguata di energia e dei livelli appropriati di fertilità. Inoltre è responsabile dello sviluppo a lungo termine come la crescita delle ossa e le fasi di ciclo a breve termine come la fame.

Che cosa è una sfinterctomia laterale interna?

Sphincterotomy interno laterale è un tipo di intervento chirurgico usato per trattare una condizione nota come fessura anale cronica. Una fessura anale si verifica quando la pelle che fiancheggia il canale anale si strappa, provocando gravi dolori e talvolta sanguinamento quando passa gli sgabelli. In alcune persone, la guarigione è impedita perché la valvola, o lo sfintere, all’apertura anale passa nello spasmo, riducendo l’approvvigionamento di sangue nell’area danneggiata. Quando i trattamenti non-chirurgici sono falliti, può essere raccomandata la sfinterctomia interna laterale. Durante la procedura il muscolo sphincter viene tagliato per alleviare la spasificazione e consentire la guarigione

Una fessura anale può causare un sacco di dolore, spesso causando costipazione come i pazienti diventano riluttanti a passare sgabelli. Il sanguinamento è tipicamente visto sulla carta igienica dopo un movimento di intestino e il sangue è di colore rosso brillante. Si pensa che molte fessure anali siano causate dal passaggio di uno sgabello duro e spesso si guariscono da soli. Nelle persone in cui la guarigione non si svolge si pensa che possa essere presente un’anomalia dello sfintere anale interiore, che riduce la quantità di sangue che scorre nell’area di fessura. La pressione muscolare dello sfintere è spesso troppo elevata e la sfinterctomia interna laterale può abbassare la pressione a un livello normale.

Per la maggior parte dei pazienti, il trattamento medico di fessura anale è riuscito utilizzando misure come ammorbidenti per sgabelli e diete ad alta fibra. È quando tali trattamenti non rientrano nei pazienti che subiscono una procedura laterale di sfinterctomia. La chirurgia può essere eseguita sotto un’anestesia generale, quindi i pazienti sono incoscienti, o un anestetico spinale, dove sono sedati ma svegli.

Il chirurgo utilizza un bisturi per fare un taglio nel muscolo sfintere interno anulare circolare. È importante non danneggiare il muscolo sfintere anale esterno che lo circonda. L’intervento chirurgico richiede circa 15 minuti per eseguire e i pazienti possono normalmente tornare a casa lo stesso giorno. La maggior parte delle persone fa un pieno ripristino e scopre che il loro dolore fisico anale migliora rapidamente.

Le complicazioni laterali della sfinterctomia interna sono rari, ma possono includere infezioni, dolori e sanguinamenti. A volte i pazienti sono lasciati con un grado di incontinenza, che potrebbe comportare il passaggio di feci insieme a gas o una piccola quantità di sporco involontario. Spesso questi problemi sono presenti immediatamente dopo l’intervento chirurgico ma risolveranno in seguito. In alcuni pazienti, la fessura anale non guarisce dopo la sfinterctomia interna laterale, o la fessura si ripete. Circa la metà dei casi in cui la fessura non riesce a guarire è associata a una condizione infiammatoria dell’intestino noto come malattia di Crohn.